Back

2019 | Mirka Farabegoli e Jose Witteveen

Mirka Farabegoli e Jose Witteveen, artiste legate entrambe all’Italia e all’Olanda, durante la loro residenza ad amaneï condurranno ricerche e studieranno l’isola di Salina.

È visibile una sovrapposizione di tematiche e tecniche nel loro lavoro: l’interesse per il racconto e la narrazione fa sì che la figura umana assuma spesso un ruolo centrale nei loro lavori. La Witteveen trae ispirazione dalle conversazioni che intrattiene con le persone che incontra quotidianamente (come ad esempio per le strade di Roma). Il lavoro della Farabegoli consiste spesso nella commistione, da una parte, di racconti popolari e tradizionali, dall’altra, degli assurdi simboli della società moderna. L’assurdo, il non-lineare e gli elementi inspiegabili della cultura umana costituiscono la sua fonte di ispirazione.

Le tecnica dell’acquaforte è da sempre al centro della pratica delle due artiste, ma anche altri media quali la fotografia, il disegno e la performance crescono costantemente nella loro attività. Durante il loro soggiorno a Salina, con un approccio libero e curioso, sviluperrano un progetto, dal nome Betwixt, articolato in due momenti: la prima fase è dedicata al lavoro sul campo di ricerca e di raccolta di materiale (illustrativo, fotografico, audiovisivo); la seconda fase, invece, successiva alla loro partenza, è rivolta alla realizzazione delle opere, frutto dell’interpretazione personale della loro esperienza sull’isola.

periodo residenza: 20 aprile - 1 maggio 2019

altre foto

Iscrivi alla nostra Newsletter

1 I have read and agree to the Privacy Policy